Consigli per l’arredamento: arredare in modo funzionale la cameretta

post 1

Adattare la cameretta a tutte le età

I bimbi crescono velocemente ed è così che le loro esigenze sono in continuo mutamento: capita così di ritrovarsi con un arredamento non più adatto alla loro età,  che va in qualche modo ripensato per seguire le tappe della loro crescita. Per ovviare a questo problema vi consigliamo di personalizzare il più possibile l’ambiente puntando a creare composizioni semplici e adattabili, ma soprattutto estendibili in futuro. 
Ecco alcuni consigli:

 

#1 Spazio libero

Lasciate molto spazio libero così che i vostri figli possano muoversi liberamente: evitate di riempire la cameretta con troppi mobili, piuttosto comprate un tappeto dove possano rotolarsi e giocare in terra. Usate i tappeti solo se il bimbo non ha allergie agli acari.


#2 Un angolo creativo

Pensate a un angolo dedicato alla scrittura e al disegno servendovi di un tavolino basso e una o più sedioline.


#3 Mobili alla sua altezza

Prediligete l'uso di mobili bassi, che siano all’altezza del bambino, in modo che da renderlo autonomo per prendere i suoi giocattoli e riordinarli con facilità. Se potete, vi consigliamo anche di istituire una piccola libreria bassa in modo da rendergli accessibili i libri.


#4 Tende colorate

Per iniziare ad abbellire e decorare la cameretta, mettete delle tende colorate, facili da sostituire quando il bambino crescerà, per adattare la camera alla sua età.


#5 Giocate coi colori del copriletto


Cambiate spesso il colore del copriletto, acquistandone uno in tinta con i colori della stanza. Puntate su materiali atossici e colori tenui.

Vi sconsigliamo l'acquisto di copriletti con personaggi dei cartoni animati perché i bimbi se ne stufano molto presto; soddisfate questa esigenza attaccando dei poster nella stanza.


#6 Usate gli specchi

Per i bambini è molto importante potersi specchiare e ammirare: potete dunque fissare al muro, ad altezza di bambino, degli specchi infrangibili  adatti ai più piccoli.

 

#7 Colorate soltanto una parete.

I bambini adorano sporcare i muri o pasticciarli; se volete ridipingere la stanza, dunque, non usate un unico colore, dipingetela di bianco e colorate una sola  parete.

Capiterà spesso la necessità di ridipingere la stanza quindi almeno per i primi anni, usate la pittura bianca, che può essere coperta facilmente con altro bianco. Per non lasciare le pareti spoglie, decoratele con degli stickers adesivi per parete o con un murale fatto da voi.